VINCENZO BORGHETTI

Insegna storia della musica all’Università di Verona. Ha studiato all’Università di Pavia, dove nel 2001 ha conseguito il dottorato di ricerca. Nel 2007- 2008 è stato fellow di Villa I Tatti, The Harvard University Center for Renaissance Italian Studies, Firenze. I suoi interessi di ricerca vertono principalmente sulla polifonia rinascimentale e sull’opera italiana del primo Novecento. Di recente ha pubblicato l’e- dizione critica di Elisabetta regina d’Inghilterra di Gioachino Rossini (2016). È co-autore del volume Il bacio della Sfinge: D’Annunzio, Pizzetti e “Fedra” (1998); i suoi saggi sono apparsi su riviste quali «Early Music History», «Acta Musicologica», «Imago Musi- cae», «Journal of the Alamire Foundation». Nel 2019 è stato selezionato come membro dell’Academia Europaea.

He teaches music history at the University of Verona. He holds a PhD from the University of Pavia, and in 2007-2008 was a fellow of Villa I Tatti, The Harvard University Center for Renaissance Italian Studies, Florence. His research interests are centred on Renaissance polyphony and early-twentieth-century opera. He recently published the critical edition of Gioachino Rossini’s Elisabetta regina d’Inghilterra (2016). He is co-author of Il bacio della Sfinge: D’Annunzio, Pizzetti e “Fedra” (1998), and his essays and articles have appeared in «Early Music History», «Acta Musicologica», «Imago Musicae», «Journal of the Alamire Foundation», among other publications. In 2019, he has been selected as a member of the Academia Europaea.

Chiudi il menu